Leonardo Sciascia

Da Wikipedia.
Drapò piemontèis.png Vos an lenga piemontèisa
Për amprende a dovré 'l sistema dle parlà locaj ch'a varda sì


Leonardo Sciascia

Scritor an lenga italian-a.
Leonardo Sciascia a l'era nassù a Racalmuto j'8 ëd gené dël 1921 e a l'é mòrt a Palerm ai 20 ëd novèmber dël 1989.

Euvre prinsipaj[modìfica | modifiché la sorgiss]

  • Le favole della dittatura (1950)
  • La Sicilia, il suo cuore (1952)
  • Pirandello e il pirandellismo (1953)
  • Le parrocchie di Regalpetra (1956-1967)
  • Gli zii di Sicilia (1958)
  • Il giorno della civetta (1961)
  • Il consiglio d'Egitto (1963)
  • Morte dell'Inquisitore (1964)
  • L'Onorevole (1965)
  • A ciascuno il suo (1966)
  • Narratori in Sicilia (1967, con Salvatore Guglielmino)
  • Recitazione della controversia liparitana dedicata ad A.D. (1969)
  • La corda pazza (1970)
  • Atti relativi alla morte di Raymond Roussel (1971)
  • Il contesto (1971)
  • Il mare color del vino (1973)
  • Todo modo (1974)
  • La scomparsa di Majorana (1975)
  • I pugnalatori (1976)
  • Candido, ovvero un sogno fatto in Sicilia (1977)
  • L'affaire Moro (1978)
  • Nero su nero (1979)
  • Dalle parti degli infedeli (1979)
  • Il teatro della memoria (1981)
  • Conversazioni in una stanza chiusa (1981, con Davide Lajolo)
  • Kermesse (1982)
  • La sentenza memorabile (1982)
  • Cruciverba (1983)
  • Cronachette (1983)
  • Per un ritratto dello scrittore da giovane (1985)
  • La strega e il capitano (1986)
  • 1912+1 (1986)
  • Porte aperte (1987)
  • Il cavaliere e la morte (1988)
  • Ore di Spagna (1988)
  • Alfabeto pirandelliano (1989)
  • Una storia semplice (1989)
  • Fatti diversi di storia letteraria e civile (1989)
  • A futura memoria (se la memoria ha un futuro) (1989)
  • Occhio di capra (1990)
  • La storia della mafia (ansagg)