Niccolò Machiavelli

Da Wikipedia.
Drapò piemontèis.png Vos an lenga piemontèisa
Për amprende a dovré 'l sistema dle parlà locaj ch'a varda sì


Niccolò Machiavelli
Niccolò Machiavelli

Niccolò Machiavelli (Firense, 3 magg 1469 – Firense, 21 giugn 1527) a l’é stàit un filòsof, scritor e òm polìtich italian.

'Me Leonard da Vinci, Machiavelli a l’é considerà un tìpich esempi d'òm ëd l'Arnassiment e a l’é ëdcò considerà 'me l’anventor dla siensa polìtica moderna.

Euvre prinsipaj[modìfica | modifiché la sorgiss]

  • Epistolario (1497 – 1527)
  • Discorso fatto al magistrato de' Dieci sopra le cose di Pisa, (1499)
  • Parole da dirle sopra la provvisione del danaio, (1503)
  • Descrizione del modo tenuto dal Duca Valentino nello ammazzare Vitellozzo Vitelli, Oliverotto da Fermo, il Signor Pagolo e il duca di Gravina Orsini, (1503)
  • Ritratto delle cose di Francia (1510)
  • Ritratto delle cose della Magna (1512)
  • Il Principe, (1513)
  • Discorsi sopra la prima deca di Tito Livio, (1513 –1519)
  • La mandragola, (1513) (comedia teatral)
  • Dell'arte della guerra, (1516 – 1520)
  • L'asino d'oro (1517)
  • La vita di Castruccio Castracani da Lucca, (1520)
  • Istorie Fiorentine, (1520 – 1525)
  • Decennali
  • Belfagor arcidiavolo

Autre euvre[modìfica | modifiché la sorgiss]

  • Clizia, (1525)
  • Andria, tradussion-arfassiment dl'Andria ëd Terensi